SOCIAL MEDIA CONTENT: cos’è e che lavori offre

Sapevi che mediamente una persona ricorda l’80% di quello che vede, il 20% di quello che legge e solo il 10 % di quello che ascolta?

Basta leggere questa frase per comprendere come i social media oggigiorno riescano a fornire tutti i mezzi possibili per creare contenuti capaci di rimanere impressi nella memoria delle persone, sempre se efficaci. Ma basta solo quello? Pubblicare foto, video che c’entrano poco con il proprio brand o trasformare i propri canali in orrende e noiose vetrine di vendita?
Non c’è utilizzo dei social più inefficace, questo comportamento non porterebbe nessun vantaggio alla tua azienda, in quanto ricorda le persone non vanno sui social per acquistare ma per svagarsi, ed è giusto che sia così!

Rimani con noi fino alla fine per scoprire come e cosa comunicare sui tuoi canali e tutti gli sbocchi lavorativi che questo nuovo settore sta abbracciando.

social work

COS’È IL CONTENT MARKETING?

Il Content Marketing è “una tecnica di marketing volta a creare e distribuire contenuti pertinenti e di valore per attrarre, acquisire e coinvolgere una target audience chiara e definita- con l’obiettivo di guidare i clienti verso una azione redditizia
(fonte: Content Marketing Institute).
Attenzione il content marketing non ha come obiettivo ‘’vendere’’, per lo meno non in maniera diretta. Bensì punta a creare contenuti di qualità in grado di educare, spiegare, divertire, e soprattutto coinvolgere.

A COSA SERVE?

Le persone hanno la necessità di sentirsi parte di una comunità interconnessa, di essere capiti, ascoltati e di ricevere attenzioni: questo è ciò che il content marketing fa.

Con i social media content si comunica promuovendo contenuti capaci di aumentare la brand awareness, l’engagement e, allo stesso tempo, costruire un seguito sempre più interessato e coinvolto a ciò che il brand offre.

Inoltre ciò è fondamentale per l’inbound marketing, posizionando il brand nella mente dell’utente e sul web. Infatti più si pubblica e si è costanti più l’algoritmo ti premia, e quindi perché non approfittarne?

La componente emozionale del Social Media Content

Come diceva Doug Kessler: “il marketing tradizionale parla alle persone, il content marketing parla con loro’’.

Un esempio? Sai quando commenti sotto un post, nella page di un determinato brand e ricevi persino una risposta?
Lascia che ti riveli un segreto: probabilmente quella semplice risposta potrebbe essere in futuro la scintilla che ti porterà a cliccare su ‘’aggiungi al carrello’’ nel loro sito.

Ti dirò di più, la componente emozionale nell’acquisto è un fattore fondamentale:
secondo lo studio di Bernd.H.Schimitt, professore della Columbia University, ben il 95% del potere d’acquisto del consumatore è dovuto all’esperienza emozionale che si vive nella prima fase di scelta.
Anche solo uno scambio di commenti o likes può smuovere la volontà di un potenziale cliente e portarlo, inconsapevolmente, all’acquisto.

Insomma diciamocelo, non bastavano le relazioni amorose a giocare con i nostri sentimenti, ora si aggiunge anche il content marketing!

componente emozionale

Quali sono le professioni del settore?

Ci eravamo lasciati con le professioni che la Cybersecurity offre, e rimanendo sempre in tema digital vorremmo parlare ora degli sbocchi lavorativi che il digital marketing offre nel content.
Ci teniamo a stare al passo e cogliere ogni opportunità!
Oggi, infatti, le aziende sono sempre più consapevoli dell’importanza di affidarsi ai nuovi esperti: qui ti presentiamo quattro professioni del mondo dei social:

  • Il content manager: è la figura professionale esperta nella progettazione, gestione e pubblicazione di contenuti utili e interessanti, come testi per siti web, articoli per blog, immagini, video e podcast.
  • Il social media manager: una delle professioni più ambite dai giovani oggigiorno è proprio questa. Studia un piano per il cliente, si occupa di gestire i contenuti e le piattaforme social media di terzi, delineando la strategy, la pianificazione e la pubblicità online.
  • Il digital marketing specialist: sfrutta tutti i canali della comunicazione del digital per costruire un efficiente piano di digital strategy. Si occupa sia di SEO (Search Engine Optimization) che di SEM (Search Engine Marketing)
  • Web analyst: si occupa di analizzare tutti gli indici di traffico quantitativo che riguardano ad esempio un sito, migliorandone anche il rendimento.

Ti abbiamo incuriosito? Questi sono solo un assaggio: per conoscere tutte le opportunità e la strada per il tuo futuro, ti aspettiamo sui nostri canali social dove trovi tutto approfondito!

social media content

FREE TIPS PER CONTENUTI SOCIAL VINCENTI

  • Ricordati sempre che a contenuti diversi si adattano piattaforme diverse: ogni social ha un suo codice comunicativo che lo contraddistingue dagli altri, quindi questo è un fattore da tenere in considerazione nella fase di programmazione.
  • Bisogna stare attenti inoltre al target che si vuole raggiungere, e una volta deciso quello, lo strumento si sceglierà di conseguenza, rimanendo sempre in linea con i valori e l’identità del brand.
  • Tieni a mente i tuoi obiettivi e mi raccomando redigi un piano editoriale vincente, con una programmazione costante, seguendo i trend, identificando e tenendo traccia di ciò che interessa di più a chi ti segue e, soprattutto, interagendo il più possibile restando autentici e trasparenti: la sincerità nella vita reale come nel business premia sempre!
  • Vorremo concludere infine con due citazioni che secondo noi incorniciano il tutto:
    ‘’Content is king’’ di Bill Gates, sfruttate tutta la vostra creatività in maniera strategica, tenendo però conto che “Context is God“.
    ’Less is more’’ prediligete sempre la qualità alla quantità!

E a voi piacciono i nostri contenuti? Scriveteci per farcelo sapere, a presto nei commenti!